BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

RIOTUERTO/ Spagna, una società immobiliare mette in vendita un intero paese

Pubblicazione:

riotuertoR400.jpg

 
LE GROTTE E LE CAVERNE -
Il paese si trova nella comunità autonoma della Cantabria, a 20 chilometri da Santander, a 25 da Soria e a circa 200 chilometri da Madrid. Circondato da oltre 90mila metri quadri di terreno, vanta la presenza di numerose grotte e cavità sotterranee, l’ideale per i turisti in cerca, oltre che di relax, di piccole avventure e suggestioni. Tra queste ci sono le cuevas del Canonigo, le caverne della Peña e La Tea in La Cavada. Grazie ad alcuni ritrovamenti archeologici effettuati nelle grotte, è stato possibile far risalire la presenza dei primi insediamenti umani addirittura all'Età del Bronzo. Bagnato dal fiume Herrod, un affluente del Duero, è stato crocevia di diverse culture, tra cui quella romana e musulmana.

  

LA STORIA DI RIOTUERTO - Il piccolo centro, costituito da cinque nuclei (Angustina, Barrio de Arriba, La Cavada, Monte e Rucandio) da quanto risulta da documenti scritti risalenti al 1085, nel medioevo dipendeva amministrativamente dall’Abazia di Santander, tranne la località di Rucandio. Quest’ultima era, infatti, sotto la signoria degli Escalante. Più tardi, si apprende da uno scritto del 1351, il paesino figura sotto il dominio di Pedro Gonzáles de Aguero e della famiglia dei Velasco.

 

 

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

 



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >