BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

AEROPORTI/ Gli oggetti più strani sequestrati ai controlli di sicurezza

Pubblicazione:

bodyscanner_R400.jpg

Mentre si intensificano i controlli anti terrorismi negli aeroporti di tutto il mondo e, a dire la verità, qualche liquido esplosivo o qualche arma pericolosa sembra sempre che riesca a sfuggire agli addetti della sicurezza, gli oggetti più bizzarri vengono trovati addosso ai passeggeri. Tanto che c’è chi dice che negli aeroporti si potrebbe aprire, citando la famosa commedia, “una piccola bottega degli orrori”…

OCCHI UMANI NEL BAGAGLIO – Londra, aeroporto di Stansted, anno 2007. Un passeggero viene fermato ai normali controlli di routine, particolarmente severi agli aeroporti inglesi visti i numerosi tentativi di attentati, le minacce e quelli realmente accaduti ad esempio nella città di Londra. Non è un terrorista, non porta con sé alcuna arma pericolosa.

Ma porta qualcosa di assolutamente bizzarro e anche un po’ disgustoso. Nei suoi bagagli vengono infatti rinvenuti dieci occhi umani galleggianti in un liquido apposito per la conservazione. Traffico di organi umani, evidentemente. E’ proprio il caso di dire che gli addetti alla sicurezza degli aeroporti debbano tenere.. più di un occhio aperto durante i controlli…


CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER LEGGERE DEI RITROVAMENTI PIU' ASSURDI AI CONTROLLI DEGLI AEROPORTI



  PAG. SUCC. >