BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

AEROPORTI/ Gli oggetti più strani sequestrati ai controlli di sicurezza

Pubblicazione:

bodyscanner_R400.jpg



C’è gente che arriva con pistole cariche, fuochi d’artificio, spade e scimitarre. Qualcuno addirittura ha cercato di far passare una sega elettrica. Forse doveva andare a tagliare l’albero di Natale. In circa un anno di sequestri, gli addetti alla sicurezza degli aeroporti newyorchesi di La Guardia, Kennedy e Newark hanno sequestrato oggetti (tra cui anche diamanti) per il valore di due milioni di dollari. A parte i diamanti del valore di unmilione e 200mila dollari sequestrati a un solo passeggero, proveniente da Tel Aviv.

Ma ci sono anche casi estremi, che consigliano agli addetti ai controlli di avere stomaci resistenti. Uno spacciatore aveva nascosto la droga nello stomaco di un gatto morto, mentre un altro l’aveva messa nella testa congelata di una scimmia. Il colmo è stato quello tentato da una famiglia cilena: per evitare di pagare le spese per il trasporto di cadaveri, hanno messo il caro estinto su una sedia a rotelle e hanno cercato di farlo passare per passeggero, vivo e vegeto…



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.