BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

RICORDO/ Saramago e quel bisogno di riflessione per non essere schiavi della tecnologia

Pubblicazione:

saramagoR400.jpg


E ancora scontri con la Chiesa Cattolica portoghese all'uscita della sua ultima opera, "Caino", poiché descrive un Dio «vendicativo, rancoroso, cattivo, indegno di fiducia».

In una recente intervista in una trasmissione italiana dice di trovare l'Italia un "laboratorio interessante", ma anche un paese che ha una sinistra "senza idee". Ne ha per tutti Saramago, "Si lascia andare alle critiche più feroci senza perdere tempo a misurare i termini", per dirla con Umberto Eco.

Si spegne in silenzio lo scrittore, affetto da anni di una grave forma di leucemia cronica. Lascia a tutti il suo ricordo di guerriero, combattivo e pungente. "Scrivere è un lavoro – aveva detto - E come ogni  altro lavoro deve essere fatto bene. La missione dello scrivere sta nella scrittura: questa è la nostra missione. Non rendiamo la scrittura una cosa sacra, perché se rendiamo sacra la scrittura dovremmo anche rendere sacre un paio di scarpe che ha fatto il calzolaio, perché anche quello è un lavoro".

(Ilaria Morani)
 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.