BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

AEROPORTI/ Rettili, mazze ferrate e scimmie: gli articoli più strani nei bagagli a mano

Pubblicazione:

Un blackjack  Un blackjack

Nei bagagli a mano non possono essere portati determinati articoli, per motivi di sicurezza o commerciali. E se non sempre è possibile ricordarsi tutti i divieti nel dettaglio, a volte basterebbe un po’ di buonsenso. Come dimostra l’elenco, pubblicati dal sito Budget Travel, degli oggetti più stravaganti trovati nelle valigie dei viaggiatori.

 

GIROCOLLO DI RETTILI VIVI – Un uomo californiano è ritornato dall’Australia con 11 sauri, due varani e due gechi, tutti nascosti sotto il maglione. Ovviamente, i vari regolamenti vietano di circolare in aereo con delle lucertole. Le forze dell’ordine lo hanno agguantato all’aeroporto internazionale di Los Angeles con i rettili fuorilegge, il cui valore per i collezionisti di animali esotici era di oltre 8.500 dollari.

 

EFFETTO PEPE - Dopo essere passato attraverso i varchi di sicurezza all’aeroporto Baltimore di Washington, un uomo ha preso a correre verso la toilette più vicina, a piedi nudi, senza nemmeno il tempo di rimettersi le scarpe dopo essere passato attraverso il più vicino macchinario a raggi-X. Quando i funzionari della sicurezza lo hanno raggiunto, hanno scoperto che aveva nascosto una lattina di spray al pepe di Macis nelle cavità del suo corpo. Proprio quel che si dice «avere il pepe…».
 



  PAG. SUCC. >