BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

AEROPORTI/ Rettili, mazze ferrate e scimmie: gli articoli più strani nei bagagli a mano

Pubblicazione:

Un blackjack  Un blackjack
<< Prima pagina

VODKA ALLA GOCCIA - Un uomo ha rischiato di morire per avvelenamento alcolico dopo avere bevuto un litro di vodka ai controlli di sicurezza di un aeroporto, invece di cedere la bottiglia agli agenti che gli ricordavano che è vietato portare liquidi nel bagaglio a mano. L’incidente si è verificato all’aeroporto di Nuremberg, in Germania, dove un uomo 64enne stava prendendo la coincidenza del volo per Dresda dopo una vacanza in Egitto. Le regole anti-terrorismo valide negli aeroporti vietano infatti di portare grandi quantità di liquidi sugli aerei. Gli agenti di sicurezza gli avevano quindi detto che o buttava via la bottiglia di vodka, o pagava una sovrattassa per mettere il suo bagaglio a mano nella stiva. In tutta risposta, il 64enne si è scolato la bottiglia di vodka, e presto è stato incapace di restare in piedi o di fare qualsiasi altra cosa. E come scrive l’Associated press, un medico chiamato sul posto si è subito accorto che il 64enne rischiava di morire, ed è stato ricoverato in un ospedale di Nuremberg per essere disintossicato.

 

UN PEZZO DI STORIA - Dopo una visita a Boston, un turista partito dall’aeroporto di Logan è stato fermato dagli agenti federali che hanno trovato un pezzo di selciato del peso di sette chili nel bagaglio a mano del passeggero. L’uomo ha spiegato di averlo raccolto vicino all’Union Oyster House, il ristorante americano più antico, e di volerlo portare a casa perché gli sembrava… «un pezzo di storia». E l’agente federale che ha assistito alla scena ha replicato: «Per amor del cielo, di questo passo non avremo più storia».


 

LE SALSICCE SEMBRAVANO… - Una ragazza ha ricevuto una multa di 300 dollari dopo essere stata sorpresa a importare clandestinamente 2 chili e mezzo di chorizo (tipiche salsicce ispaniche) dal Messico agli Stati Uniti. Aveva infilato accuratamente le salsicce di maiale di colore marrone in pannolini per bambini, allo scopo di nasconderle durante il viaggio. Ma il loro odore, intenso ma non sgradevole, ha tradito l’astuta 21enne.
 



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >