BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CATASTROFI/ Terremoti, eruzioni e uragani: i disastri più terribili della storia

Pubblicazione:

L'uragano Katrina  L'uragano Katrina

 

 

TERREMOTO DELL’AQUILA (2009) – La scossa principale del terremoto dell'Aquila è stata registrata il 6 aprile 2009, con un'intensità pari a 5,9 gradi della scala Richter, magnitudo 6,3 ed epicentro nella città abruzzese. Il bilancio definitivo è di 308 morti, circa 1.600 feriti di cui 200 gravi e 65mila sfollati. Tra gli edifici più importanti che sono crollati in città ci sono la Prefettura, la cupola della chiesa delle Anime Sante, una parte della Casa dello Studente, il Dipartimento di Storia e il Polo d'Ingegneria dell'Università dell'Aquila e l'hotel Duca degli Abruzzi.
 

CICLONE NARGIS (2008) – Tra la fine di aprile e l’inizio di maggio 2008, il ciclone Nargis ha colpito Sri Lanka e Birmania (oggi ribattezzata Myanmar). In Sri Lanka l’inondazione ha causato frane in dieci distretti, mentre in Birmania ha colpito la città di Bogale falciando oltre 10mila vite umane. Il ciclone ha provocato circa 10 miliardi di dollari di danni e oltre 135mila morti con oltre 50mila dispersi.
 

URAGANO KATRINA (2005) - Il 29 agosto 2005 l’uragano Katrina ha colpito la Louisiana, e in particolare New Orleans dove l’80% della città è stata inondata perché il sistema di protezione contro le alluvioni si è rotto in oltre 50 punti. L’uragano ha causato oltre 80 miliardi di dollari di danni e ben 1.800 persone sono morte, cui si aggiungono altre 700 vittime ancora ufficialmente annoverate tra i dispersi.
 



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >