BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

GIORNO DEL PI GRECO/ La scheda: cos'è, perchè e come si festeggia il 14 Marzo

Pubblicazione:

larry_shaw_R375.jpg

IL GIORNO DEL PI GRECO - L'ideatore della bizzarra festività è Larry Shaw, un eccentrico fisico americano (inventore dell'Astro Jax una sorta di yo-yo evoluto formato da tre sfere unite da un filo e che possono compiere evoluzioni che ricordano le orbite dei pianeti nello spazio) che ha suggerito di festeggiare il Pi-Day, gioè il Giorno del Pigreco, basandosi sulla scrittura inglese della data di oggi, vale a dire 3.14, ossia proprio il mitico numero approssimato alla seconda cifra decimale.

 

La prima celebrazione vera e propria del Giorno del Pi Greco è stata fatta a San Francisco nel 1988 dove il "Principe del Pi Greco" (questo il nome che il fisico si è guadagnato tra la comunità "nerd", come si autodefiniscono sul sito ufficiale della celebrazione) ha celebrato il mitico numero all'Exploratorium, appunto, di San Francisco.

 

Oggi, a più di trent'anni di distanza, la celebrazione del Giorno del Pi Greco si è evoluta ed internettizzata. Gruppi di Facebook e Second Life la celebrano virtualmente e per la (matematica) precisione, il momento giusto per festeggiare è alle 13:59, ovverossia - in inglese - all' 1:59 pm. Il motivo? Semplice: 3.14159 è il Pi Greco con approssimazione alla quinta cifra decimale.

 

I "seguaci" del Pi Greco hanno anche fissato il Giorno dell'Approssimazione del Pi Greco (il 22 luglio) in quanto 22/7 è una frazione molto semplice, nota fin dai tempi di Archimede, che fornisce un'accettabile approssimazione per il rapporto fra una qualsiasi circonferenza ed il suo diametro. Nonostante gli Egiziani già sapessero che la frazione 355/113 approssima il pi greco fino alla 6a cifre decimale. Ma forse questo è davvero un po' troppo di nicchia e Google difficilmente, come invece ha fatto oggi, dedicherà il suo logotipo a questa giornata.

 

CLICCA SUL PULSANTE >> QUI SOTTO E SCOPRI COME SI FESTEGGIA IL GIORNO DEL PI GRECO



  PAG. SUCC. >