BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PARANORMALE/ La donna ai raggi X: da 32 anni vedo attraverso i corpi delle persone

Pubblicazione:

Julia Vorobjova con la figlia (MK)  Julia Vorobjova con la figlia (MK)

 

“Un tempo, dopo ogni articolo che mi riguardava davanti al mio ingresso c’era la fila – rivela Julia Vorobjova nell’intervista a “MK” -. Sono arrivati da tutto il mondo! La polizia proteggeva l'ingresso. Gli scienziati che mi hanno visitato, hanno sostenuto che mentre facevo lo screening di un uomo, tutti i miei organi si bloccavano e funzionavano solo il cervello e il cuore. A furia di cercare le malattie degli altri, da un giorno all’altro mi sono ammalata anch’io. Un istituto scientifico ha sottolineato che dopo la scansione ai raggi X di una mia paziente, per otto ore avevo tutte le articolazioni abbondantemente irrorate di sangue. Ma noi sappiamo che la maggior parte delle nostre malattie sono causate da disturbi circolatori. Secondo gli scienziati ho radiazioni elettromagnetiche dell’intervallo di un millimetro. Vedo qualcosa che gli ultrasuoni non riescono a mostrare”.

 

Vorobjova racconta che il primo segnale che le era accaduto qualcosa di strano è arrivato poco dopo il risveglio dal coma: “Accanto a me, nel reparto di traumatologia, c’era un’altra donna. Un giorno sono venuti a visitarla i suoi parenti. Dopo la loro partenza, sono scoppiata a piangere, gridando: ‘Presto ci sarà un funerale’. E non riuscivo a capacitarmi del perché dicessi una frase del genere. Il giorno dopo è morto il padre di questa donna. Appena sono uscita dall’ospedale e mi sono guardata intorno, c’è mancato poco che mi prendesse un colpo: vedevo attraverso i corpi di tutti i passanti”. 

 

CLICCA QUI O SUL PULSANTE >> PER CONTINUARE A LEGGERE LA STORIA DELLA DONNA CON GLI OCCHI AI RAGGI X



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >