BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PARANORMALE/ La donna ai raggi X: da 32 anni vedo attraverso i corpi delle persone

Pubblicazione:

Julia Vorobjova con la figlia (MK)  Julia Vorobjova con la figlia (MK)

Tutti ai massimi livelli le persone visitate dalla donna: “Nel 1987 mi è stato chiesto di visitare il figlio di otto mesi di un alto funzionario del Comitato centrale del Pcus della Georgia. Il ragazzo, dopo un incidente stradale, era caduto in coma. Sono arrivata a Tbilisi. Ho visitato il bambino e ho trovato un grumo di sangue che gli impediva di vivere. Ho lavorato pazientemente per 40 minuti. Poco dopo il bambino ha aperto gli occhi pieni di sangue. Ora ha 23 anni, vive in Russia e ha rilasciato diverse interviste per raccontare quanto gli è accaduto. Ma non ci siamo più incontrati. Dopo quell'episodio, la leadership georgiana mi ha offerto di rimanere a Tbilisi, offrendomi un appartamento in zona prestigiosa, in un cottage in riva al mare. Ma ho preferito restare in Ucraina”.
 

Una costante anche le sue visite agli astronauti: “Il direttore medico della città stellare di Mosca, Sergey Ponomarev, mi ha definito così: ‘Gli ultrasuoni non possono in alcun modo essere confrontati con Vorobjova’. Per tre anni, ho controllato tutti gli astronauti prima del volo. Poi sono stata nominata cittadina onoraria della città stellare”.
 

La donna ai raggi X vanta anche un arruolamento nel Kgb, ma precisa: “Non sono mai stata iscritta ai servizi segreti, i nostri accordi sono sempre rimasti verbali. E ho mantenuto la promessa. Per 20 anni nessuno ha mai saputo che svolgessi queste attività. Ma ora è passato molto tempo, anche se per ben sette anni ho servito il dipartimento 90 del Kgb”.

 

CLICCA QUI O SUL PULSANTE >> PER CONTINUARE A LEGGERE LA STORIA DELLA DONNA CON GLI OCCHI AI RAGGI X



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >