BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PARANORMALE/ La donna ai raggi X: da 32 anni vedo attraverso i corpi delle persone

Pubblicazione:

Julia Vorobjova con la figlia (MK)  Julia Vorobjova con la figlia (MK)

 

La “donna a raggi X” racconta la sua storia straordinaria. Da 32 anni vede attraverso i corpi delle persone, dopo uno shock provocato da una violenta scossa elettrica che l’ha ridotta in fin di vita. Julia Vorobjova, 70 anni, residente a Donetsk in Ucraina, è in grado di vedere e prevedere le malattie delle persone con un solo sguardo, in grado di “trapassarne” gli organi e cogliere all’istante patologie e malfunzionamenti. Talora in anticipo rispetto al loro effettivo decorso.

 

Una storia paranormale rilanciata agli onori delle cronache da un articolo di Nicola Lombardozzi pubblicato su Repubblica di venerdì, che rivela come personaggi illustri abbiano fatto visita alla donna nella sua città natale per ascoltarne “responso”. Membri del Politburo dell’Unione Sovietica come lo stesso Breznev, e il suo successore alla guida del Pcus, Jurii Andropov. E poi Boris Eltsin, Mikhail Gorbaciov e la sua consorte Raissa. Dalla Francia sono giunti Francois Mitterand e la signora, ma da Roma il Papa Giovanni Paolo II che non ha disdegnato di essere monitorato dagli occhi ai raggi X di Julia Vorobjova. Numerosi gli astronauti russi venuto fino a Donetsk, al punto che la visita da Julia è stata inserita tra i riti scaramantici che precedono ogni lancio.

 

Oggi la 70enne è malata e priva di una pensione dignitosa. In un’intervista al quotidiano russo “MK”, Vorobjova ha rivelato che il dono sorprendente di cui dispone si è manifestato dopo avere rischiato di morire per una scarica da 380 volt mentre lavorava in miniera guidando una gru. Era il 3 marzo 1978 e fu subito dichiarato il decesso della donna. Portata in obitorio, è stata affidata a degli studenti di medicina che la hanno amputato l’alluce, accorgendosi così che era ancora viva. E dopo un anno di coma, si è risvegliata e si è accorta che qualcosa nella sua vista era cambiato. Al punto che il Kgb l’ha arruolata nel segretissimo “Dipartimento 90”, che si occupa di scienza e ricerca.

 

CLICCA QUI O SUL PULSANTE >> PER CONTINUARE A LEGGERE LA STORIA DELLA DONNA CON GLI OCCHI AI RAGGI X



  PAG. SUCC. >