BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CHIRURGIA ESTETICA/ I possibili rischi per chi si rifà il seno e le regole per cercare di evitarli

Pubblicazione:

chirurghi_R375.jpg

 

INSENSIBILITA’ – Un senso temporaneo di intorpidimento o perdita della sensibilità nel punto in cui è avvenuta l’incisione è abbastanza comune nella plastica facciale e nelle suture alla pancia, anche se raramente si tratta di un effetto permanente.

 

CICATRICI – Sono uno dei rischi più comuni e di cui bisogna sempre tenere conto. Ed è strettamente correlato alle reazioni alle suture e alla capacità di rimarginare le ferite. Durante il processo di rimarginazione, può verificarsi un ispessimento della superficie della pelle e la formazione di un tessuto granulare. La maggior parte dei chirurghi preferisce nascondere le cicatrici in punti dove non si possono notare. Per esempio in caso di suture sulla pancia, il taglio viene fatto in modo da essere nascosto dal vestito, mentre per gli aumenti di seno la linea dell’incisione avviene regolarmente sotto la piega della mammella.

 

REAZIONI ALL’ANESTESIA – Dipendono da fattori come la salute della persona e la portata dell’intervento chirurgico. Il sintomo più comune è la nausea. Il mal di gola è un’altra controindicazione piuttosto frequente. Ma in alcuni casi l’anestesia può portare perfino alla morte.

 

CLICCA QUI O SUL PULSANTE >> PER CONTINUARE A LEGGERE L'ARTICOLO SUI RISCHI DELLA CHIRURGIA ESTETICA



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >