BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CHIRURGIA ESTETICA/ I possibili rischi per chi si rifà il seno e le regole per cercare di evitarli

Dall’ematoma alla morte, i dieci rischi e pericoli più frequenti per chi decide di sottoporsi a un intervento di chirurgia plastica. La cui casistica dimostra che il caso di Annabella Benincasa, la mamma di Caserta rimasta in coma dopo un intervento di chirurgia estetica al seno, è tutt’altro che un episodio isolato.

chirurghi_R375.jpg (Foto)

Dall’ematoma alla morte, i dieci rischi e pericoli più frequenti per chi decide di sottoporsi a un intervento di chirurgia plastica. La cui casistica dimostra che il caso di Annabella Benincasa, la mamma di Caserta rimasta in coma dopo un intervento di chirurgia estetica al seno, è tutt’altro che un episodio isolato. Medici senza scrupoli e interventi low cost, soprattutto se all’estero, incrementano esponenzialmente le probabilità che un intervento per migliorare il proprio aspetto fisico provochi danni permanenti dal punto di vista estetico, o arrivi a compromettere definitivamente la salute dei pazienti.

Emblematico il caso di una donna americana di mezza età cui sono state amputate le gambe, e che oggi è costretta a vivere su una sedia a rotelle, per colpa di una liposuzione che le ha perforato l’intestino, facendole andare in cancrena gli arti inferiori. E l’incremento degli errori ha seguito pari pari quello delle operazioni estetiche, cresciute del 43% negli ultimi cinque anni. Come rivela Gretchen Voss sull’edizione Usa del mensile Marie Claire, «gli interventi a rischio si sono intensificati ancora di più a causa della crisi economica. Mai come oggi c’è stata in passato una promessa così irresistibile di eterna giovinezza, con tutta la lista di strumenti per saturare, tagliare, ricucire e aspirare qualsiasi imperfezione.

Ma mai prima di oggi i rischi sono stati così grandi». Le donne più attente al proprio fascino, un tempo ben fornite di denaro, oggi sono in difficoltà per i prezzi salati praticati dai chirurghi estetici. E aggiunge il mensile Marie Claire: «I medici, i cui ricavi sono in declino, offrono incautamente a prezzi scontati ritocchi estetici per i quali non hanno alcuna preparazione. E’ un mondo senza regole, dove le donne diventano preda di avidi chirurghi». Dieci i rischi più frequenti per chi ricorre alla chirurgia plastica. Li presentiamo dal meno temibile al più grave.