BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IL CASO / Parla James Tsuruta, lo scienziato che sta testando l’anticoncezionale maschile agli ultrasuoni

Pubblicazione:

Apparecchiatura agli ultrasuoni  Apparecchiatura agli ultrasuoni

 

Gli ultrasuoni possono essere utilizzati come anticoncezionali per gli uomini? Il Sussidiario lo ha chiesto a James Tsuruta, lo scienziato americano che sta conducendo gli esperimenti per scoprirlo. E a quanto pare, i primi risultati sui topi sembrerebbero confermarlo. Ancora presto per fare previsioni per quanto riguarda l’efficacia sulle persone, anche se i roditori sono molto più fertili dei mammiferi, e quindi bloccare anche temporaneamente la loro capacità di riprodursi è molto più difficile. Professore del laboratorio di Biologia riproduttiva dell’University of North Carolina a Chapell Hill, Tsuruta ha svolto il dottorato nel dipartimento di Biochimica studiando le cellule del Sertoli (cellule di sostegno che si trovano nei tubuli seminiferi dei testicoli). A coadiuvarlo nella ricerca Paul Dayton, professore di ingegneria biomedica ed esperto di ultrasuoni.

 

Professor Tsuruta, quali sono le probabilità che gli ultrasuoni possano essere utilizzati come anticoncezionali?

Per ora speriamo di poter dimostrare con successo che i topi possono diventare infertili per un periodo temporaneo dopo il trattamento con gli ultrasuoni terapeutici. E’ molto più difficile rendere infertili i topi degli uomini, e quindi ci sono elevate possibilità che se il metodo ha successo per i topi, lo stesso varrà anche per gli uomini.

 

CLICCA QUI O SUL PULSANTE >> PER CONTINUARE A LEGGERE L'INTERVISTA SUGLI ULTRASUONI USATI COME ANTICONCEZIONALE MASCHILE



  PAG. SUCC. >