BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BATTERI KILLER/ Negli squali ceppi resistenti agli antibiotici in grado di uccidere un uomo

Pubblicazione:

Mark Mitchell  Mark Mitchell

 

Ricercatori Usa hanno identificato dei batteri mutanti in grado di resistere agli antibiotici in sette specie di squali e di altri pesci di grandi dimensioni catturati nelle acque di Belize, Florida, Louisiana e Massachusetts. La maggior parte di questi pesci selvatici ospitavano diverse razze di batteri resistenti alle medicine. Lo studio, pubblicato dalla rivista dell’associazione dei veterinari americani, «Journal of Zoo and Wildlife Medicine», ha trovato dei batteri resistenti agli antibiotici in ciascuna specie dei 134 pesci analizzati. I ricercatori hanno inoltre trovato i super-batteri in quasi tutti i siti in cui è avvenuta la ricerca, almeno secondo quanto dichiarato alla rivista on-line sciencedaily.com da Mark Mitchell, uno degli autori della ricerca e professore di medicina clinica veterinaria dell’Università dell’Illinois.

 

«L’idea principale di questo studio era vedere se gli organismi dell’oceano hanno delle forme di resistenza agli antibiotici che noi non ci potremmo aspettare – ha aggiunto Mitchell a sciencedaily.com -. Abbiamo scoperto che possedevano una capacità di sopravvivere a medicinali cui questi pesci non dovrebbero essere venuti in contatto». Tra gli animali scelti come campioni, gli squali-nutrice del Belize e delle Florida Keys sono quelli che hanno dimostrato la presenza più frequente dei batteri resistenti agli antibiotici. Questi pescecani si nutrono di crostacei, piccoli pesci e altri animali che vivono nelle acque poco profonde vicino alla costa.

 

 

CLICCA QUI O SUL PULSANTE >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L'ARTICOLO SUI BATTERI MUTANTI DEGLI SQUALI



  PAG. SUCC. >