BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LEGGENDE METROPOLITANE/ Dieci bufale «immortali» che hanno fanno il giro del mondo

Pubblicazione:

Un fotomontaggio con Barack Obama  Un fotomontaggio con Barack Obama

 

CONCORSO PER AMANTI – Un quotidiano cinese del Qingdao, Bandao Metropolis News, ha raccontato la storia di un miliardario con cinque amanti che, a causa della crisi economica, ha deciso di «licenziarne» tre. E così ha indetto un concorso, per decidere quale delle cinque salvare. Il concorso assume però una piega tragica quando una delle concorrenti, dopo essere stata eliminata, fa salire in auto il miliardario e le altre quattro amanti e si butta con la macchina da una scogliera.

 

Lei muore nell’incidente, gli altri cinque passeggeri restano gravemente feriti. La storia ha fatto il giro dei media cinesi ed è stata ripresa anche dalla Cnn, sul cui sito web compare ancora come se fosse la pura verità. Peccato che, invece, il giornalista del Bandao Metropolis News che l’ha pubblicata per primo sia stato licenziato perché la storia era completamente inventata.

 

COCCODRILLI NELLE FOGNE – Le fogne di New York sarebbero popolate da un branco di voraci alligatori fuggiti dagli zoo della Grande mela e che ora vivono sottoterra. E’ una tra le bufale più famose riportate dall’Independent in una lista di leggende metropolitane che non muoiono mai. Secondo il quotidiano inglese questa storia è apparsa per la prima volta sulla carta stampata nel 1930, quando il New York Times riportò le dichiarazioni di un ragazzo che diceva di aver visto dei coccodrilli nei sotterranei della città. Nel corso degli anni le segnalazioni dei coccodrilli avvistati nelle fogne della Grande mela si sarebbero moltiplicate e ancora oggi numerosi cittadini americani credono che sotto l’asfalto vivano gruppi di coccodrilli affamati.

 

CLICCA QUI O SUL PULSANTE >> PER CONTINUARE A LEGGERE L'ARTICOLO SULLE LEGGENDE



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >