BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FINE DEL MONDO/ Le sei apocalissi descritte dalla scienza che fanno impallidire la profezia Maya del 2012

Pubblicazione:

finedelmondoR375.jpg

TERRA INGLOBATA DALLA GIGANTE ROSSA - Nella sua fase attuale l’astro attorno a cui ruota la Terra genera calore attraverso la fusione, all’interno del proprio nucleo, dell’idrogeno in elio. Quando la nostra stella esaurirà l’idrogeno, tra circa 5 miliardi di anni, entrerà in una fase fortemente instabile. Gli strati esterni si espanderanno e si raffredderanno assumendo una colorazione tipicamente rossastra, mentre il nucleo si surriscalderà fino a raggiungere i 100 milioni di gradi Kelvin. Il Sole diventerà così una stella gigante rossa, con un diametro di 100 volte superiore a quello attuale. Secondo uno studio del 2007 di un gruppo internazionale di astronomi che ha utilizzato i telescopi di Cerro Paranal dell’Eso (European southern observatory) in Cile, e la rete Vlba americana, il Sole ingloberà Mercurio, Venere e soprattutto la Terra.

 


SPROFONDATI NELLA NOTTE COSMICA
- Stando invece a una ricerca successiva, è possibile che la perdita di massa del Sole faccia allargare l’orbita terrestre, permettendo al nostro pianeta di sfuggire alla totale distruzione. Anche in questo caso però il nostro pianeta cambierebbe completamente volto, tanto che per i suoi abitanti la vita diventerebbe impossibile. Gli oceani evaporerebbero per le elevatissime temperature, mentre gran parte della nostra atmosfera si disperderebbe nello spazio. La fase di gigante rossa del Sole durerà probabilmente circa mezzo miliardo di anni, dopodiché tra 7,8 miliardi di anni il nucleo del Sole inizierà a comprimersi, mentre gli strati esterni saranno espulsi da un potente vento solare attraverso lo spazio interplanetario. Il Sole si trasformerà così in una nana bianca delle dimensioni della Terra, che si spegnerà lentamente nell’arco di molti miliardi di anni, fino a diventare un corpo oscuro incapace di emettere luce. Quel che resterà quindi della Terra si congelerà sprofondando nella notte cosmica.

 

Leggi anche: SCENARI APOCALITTICI/ Italia sommersa, monti enormi e terremoti: ecco cosa accadrebbe se la Terra smettesse di girare

 

Leggi anche: CLIMA/ Allarme dal mare: così sta cambiando il nostro Mediterraneo

 

Leggi anche: SCIENZA E MISTERI/ Tipler e Drake: tra alieni e immortalità, quando il fisico è un detective di domande insondabili

 

Leggi anche: NATURA IMPAZZITA/ Video e foto dei più bizzarri fenomeni: dal tornado di fuoco allo tsunami "tascabile"


 

(Pietro Vernizzi)  



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.