BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MEDICINA/ Dimesso Oscar, il primo uomo a subire un trapianto integrale del volto. L'agonia di 5 anni, e la sfida dell'operazione

Pubblicazione:

oscar-tapiantoR375.jpg

LA GRADITA SORPRESA – IL NUOVO VOLTO SOMIGLIA AL VECCHIO - Il 23 aprile scorso, gli specialisti spagnoli comunicano al mondo il risultato dell’operazione. Un successo. Dichiarano che la «maschera» trasferita sul paziente si è adattata al tessuto osseo del paziente. E, notizia gradita e inattesa, non consiste in una replica del viso del donatore, non gli assomiglia. La struttura ossea del paziente è differente, e le sue nuove sembianze ricordano le precedenti. Ci sono «similitudini tra il nuovo volto ed i tratti del giovane prima dell'incidente», dichiara il dottor Joan Pere Barrett, in conferenza stampa, riportando le parole dei genitori del 31enne. Oscar, prima di subire il trapianto, era stato seguito da un team di psicologi, che lo avevano predisposto al nuovo corso della sua vita. «Si è guardato allo specchio, quando è stato giudicato pronto per farlo e lui stesso se l’è sentita; ha reagito bene ed è rimasto tranquillo e soddisfatto» riferisce il dottor Barret. Aggiungendo che, nel giro di pochi mesi, seguito, monitorato ed effettuando una costante riabilitazione psico-motoria e linguistica, potrà riprendere una vita normale


IL MIGLIORE DEI PAZIENTI - I PROGRESSI DI OSCAR - Le promesse sono state mantenute. A poco più di tre mesi dalla prima conferenza stampa, nonostante due respingimenti acuti, uno dopo quattro settimane e un altro tra il secondo e il terzo mese, i progressi aumentano di giorno in giorno, le complicazioni vengono risolte di volta in volta e tutto sembra essere andato a buon fine. Anche al di là delle più rosse aspettative . Oscar è «il migliore dei pazienti che un medico avrebbe potuto avere. Non solo perché, in questi mesi, si è dimostrato molto costante e «collaborativo», ma ha anche perché possiede una grande «forza fisica e mentale», ha dichiarato il dottor Barret, come riporta il quotidiano spagnolo El Mundo. .

 

COME VIVE ADESSO OSCAR? E' TORNATO AD AVERE UNA VITA NORMALE CLICCA QUI O SUL SIMBOLO >> QUI STTO 



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >