BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MISTERO BP/ (Video) La chiazza di petrolio si è volatilizzata. Gli scienziati: E’ stata mangiata dai batteri spazzini

Pubblicazione:

piattaforma-petrolifera-esplosaR375.jpg
<< Prima pagina

 

UNO SCIENZIATO SMORZA L’OTTIMISMO - Una lettura ottimistica che però non convince tutti gli esperti. Grandi quantità di petrolio sarebbero uscite dall’acqua, ma potrebbero essersi trasferite nell’aria, o essersi arenate sulle coste intorno al Golfo. E una parte del petrolio è ancora là, probabilmente mescolata con le altre sostanze chimiche. Alcuni scienziati ritengono che stiano fluttuando in nuvole sottomarine, che qualcuno ha paragonato alla nebbia tossica. «Il petrolio fuoriuscito deve essere finito da qualche parte», ha osservato James H. Cowan, un professore della Louisiana State University. Le sue ricerche hanno rivelato concentrazioni di olio fluttuanti a diversi chilometri dal punto del disastro.

 

«Gli inquinanti continueranno a rimanere nell’ambiente per un certo periodo di tempo. Sono preoccupato per il fatto che alcuni abitanti possano essere esposti cronicamente a basse concentrazioni di tossine. Se l’acqua è contaminata, anche gli animali lo diventano».

 

CLICCA SUL PULSANTE >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L'ARTICOLO SUI BATTERI SPAZZINI



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >