BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IL MAGO DI OZ GOOGLE/ Google Logo omaggia “Il mago di Oz” nel giorno del 71esimo anniversario dell’uscita del film

Pubblicazione:

Il logo di Google dedicato al film "Il mago di Oz"  Il logo di Google dedicato al film "Il mago di Oz"



IL MAGO DI OZ GOOGLE –
La storia del film fu molto travagliata, con due cambi di registi (R. Thorpe, G. Cukor) e un terzo, K. Vidro che diresse l’inizio e la parte finale. Tante anche le sostituzioni fra gli attori e un incredibile dispendio di mezzi: 65 scenografi, 4.000 costumi per 1.000 interpreti tra cui 350 nani, 136 giorni di riprese, un costo finale di 2.700.000 dollari. In America ebbe subito un successo trionfale, ma non in Italia, dove uscì solo nel 1949 e i libri di Baum non ebbero mai grande riscontro di pubblico.

Il film vinse due Oscar, uno per la canzone della Garland e uno per la direzione musicale. Nel 1978 Siddney Lumet ne fece un musical in chiave “nera” (I'm magic / The Wiz), preceduto dall'australiano Oz (1976) di Chris Loften in chiave rock e dal cartoon Journey Back to Oz (1974) di Hal Sutherland in cui Liza Minnelli, figlia di Judy Garland, dà voce a Dorothy. Esiste anche un seguito: Return to Oz (1985) con Fairuza Balk protagonista in cui esordì nella regia il tecnico del suono Walter Murch. La storia del film è quella di Dorothy, una ragazzina che vive in una fattoria del Kansas e un giorno si trova trasportata in un mondo magico, “oltre all’arcobaleno” dove si mette in cerca del mago di Oz, l’unico che potrebbe farla tornare nel mondo reale.



CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER VEDERE IL VIDEO DI JUDY GARLAND CHE CANTA "SOMEWHERE OVER THE RAINBOW"



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >