BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TATTOO MANIA/ Estate, tempo di sfoggiare i tatuaggi. I consigli utili e pratici, compresi quelli per la salute

Pubblicazione:

Anche Maradona è appassionato di tatuaggi  Anche Maradona è appassionato di tatuaggi



IL TATUAGGIO FA MALE? - Sì, farsi tatuare provoca dolore. Si tratta di un dolore la cui sopportazione varia a seconda del soggetto ma anche della zona tatuata: le zone con pochi muscoli e vicine alle ossa sono più dolorose. È un dolore meno intenso di quello di una iniezione visto che i piccoli aghi agiscono solo in superficie. Tutto sommato ci si abitua velocemente. Per chi sente troppo dolore, si può prendere un antidolorifico, ma bisogna evitare quelli che, come l'aspirina, ritardano la coagulazione. Si perde comunque pochissimo sangue.

DOVE FARSI TATUARE - Ci si può far tatuare in ogni parte del corpo, a parte quelle realmente impossibili da tatuare come le unghie e i denti. La legge italiana vieta i tatuaggi sul viso e le mani dei soldati dell’esercito e ai dipendenti pubblici. Il tatuaggio sul viso è comunque sconsigliato a chiunque non sia un cultore o un fanatico del tatuaggio. I tatuaggi sulle mani e sui piedi poi tendono a scolorire, mentre il tatuaggio sull’addome non è di facile realizzazione ed è sconsigliato perché il piano di lavoro è morbido ed è una zona del corpo elastica.

CHI NON DEVE FARSI IL TATUAGGIO - Tutte le persone che hanno problemi di coagulazione del sangue, allergie generiche, insufficienza renale o portano il pacemaker, è consigliabile non si facciano tatuare per evitare rischi molto gravi alla salute. Alle donne incinte è consigliato rimandare l’operazione a dopo il parto, perché l'inchiostro con cui è fatto il tatuaggio potrebbe essere assorbito anche dal feto, specie per i tatuaggi colorati e dare gravi reazioni allergiche. I donatori di sangue è meglio se aspettano almeno un anno dopo l’incisione prima di donare ancora sangue in modo che possano verificare di non aver preso malattie infettive e trasmettibili.


CLICCA QUI O  SUL PULSANTE >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE TUTTI I CONSIGLI UTILI PER CHI VOGLIA FARSI FARE UN TATUAGGIO

 



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >


COMMENTI
14/08/2010 - body art con l'henné (marged trumper)

io non ho trovato che l'henné di madonna del video frozen fosse così vistoso, né facesse scalpore, anzi ha lanciato un trend che è quello di apprezzare l'arte dell'henné nella sua forma autentica. Inoltre l'henné non proviene dall'india, le origini sono molto più antiche, in india è arrivato dopo, anche se loro hanno raffinato moltissimo quest'arte. Se volete farvi l'henné non andate in erboristeria, ma cercate l'henné autentico naturale per body art e cercsate la ricetta su internet. L'henné autentico non può dare un colore nero.