BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TATTOO MANIA/ Estate, tempo di sfoggiare i tatuaggi. I consigli utili e pratici, compresi quelli per la salute

Pubblicazione:

Anche Maradona è appassionato di tatuaggi  Anche Maradona è appassionato di tatuaggi



TATUAGGI ALL’HENNE - L’henne in realtà non è un tatuaggio. Si tratta di un tipo di tinta la cui tecnica arriva dall’India, il cui nome originario è “mehndi”. E’ un tipo di body art usato nei riti di passaggio, per motivi estetici o in caso di feste particolari. Si usa anche per tingere i capelli. E’ possibile acquistare in erboristeria una polverina nera che si chiama kiama. Si diluisce con acqua e si disegna con un pennellino sulla pelle. Per fare un lavoro di precisione, si copia prima con un pennarello nero il disegno su un foglio di carta oleata, quindi si applica il foglio sulla pelle e poi si ricalca con la miscela di henne.

Questo tipo di disegno/tatuaggio dura circa quindici giorni quindi sbiadisce. Un esempio che ha fatto scalpore di elaborato tatuaggio all’henne è quello di Madonna, che per girare il video del brano Frozen si è fatta dipingere in modo vistoso le mani, dando notorietà al fenomeno in tutto il mondo.

TATUAGGI “CANCELLABILI” -  Arriva dagli Stati Uniti il Regret Free Tattoo, il tatuaggio cancellabile senza ricorrere a pratiche dolorose. Lo ha ideato la dott.ssa Edith Mathiowitz della Brown University di Boston ispirandosi a una pratica normalmente usata in medicina. Si tratta di tatuaggi realizzati con un inchiostro particolare, di origine sintetica, di tipo permanente, ma che può essere facilmente rimosso senza cicatrici con una sola e semplice seduta laser.

La tecnica, chiamata micro-incapsulazione, permette la realizzazione di tatuaggi permanenti che possono però essere rimossi facilmente e completamente con un singolo trattamento laser, a differenza della metodologia attuale che può richiedere fino a sei o sette trattamenti con laser differenti a seconda delle tonalità di colori (e notevoli costi economici).

L’inchiostro usato da questo tipo di tatuaggi è compreso in microperline di polimeri che, se distrutte dal laser, liberano il colore che viene a quel punto completamente assorbito dalla pelle ed espulso dal corpo in maniera del tutto naturale.



CLICCA QUI O SUL PULSANTE >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE TUTTI I CONSIGLI UTILI PER CHI VOGLIA FARSI FARE UN TATUAGGIO

 



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >


COMMENTI
14/08/2010 - body art con l'henné (marged trumper)

io non ho trovato che l'henné di madonna del video frozen fosse così vistoso, né facesse scalpore, anzi ha lanciato un trend che è quello di apprezzare l'arte dell'henné nella sua forma autentica. Inoltre l'henné non proviene dall'india, le origini sono molto più antiche, in india è arrivato dopo, anche se loro hanno raffinato moltissimo quest'arte. Se volete farvi l'henné non andate in erboristeria, ma cercate l'henné autentico naturale per body art e cercsate la ricetta su internet. L'henné autentico non può dare un colore nero.