BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SETTA CALIFORNIANA/ Annunciano «evento apocalittico» e scompaiono: si teme suicidio di massa, e invece…

Pubblicazione:

Reyna Marisol Chicas  Reyna Marisol Chicas
<< Prima pagina

 

19 SETTEMBRE 1985 - Sull'isola di Mindanao, nelle Filippine, 60 persone della tribù Ata si avvelenano per ordine del Gran sacerdote Datu Mangayanon. Il santone fa mangiare ai suoi adepti un miscuglio a base di pesticida che dovrebbe provocare la visione di Dio. Secondo i superstiti il santone era esasperato perché con i suoi «poteri magici» non era riuscito a trasformare delle foglie secche in banconote.

 

 

29 AGOSTO 1987 - In una fabbrica della città sudcoreana di Yonging muoiono 32 persone, strangolate o avvelenate con compresse al cianuro. Tra loro anche la fondatrice della setta, in quel momento ricercata dalla polizia per frode.


14 DICEMBRE 1990 - In una casa di Tijuana, tra il Messico e gli Stati Uniti, 12 membri del Tempio di Mezzogiorno muoiono nel corso di una seduta spiritica, dopo aver bevuto una mistura preparata con alcool industriale. I cadaveri vengono trovati disposti in cerchio attorno ad una altare costruito all'interno dell'appartamento.

 

19 APRILE 1993 - A Waco, Texas, 84 membri della setta dei Davidiani e il loro santone David Koresh si uccidono appiccando il fuoco alla loro sede, una fattoria assediata da 51 giorni dall'FBI. Tra le vittime ci sono 17 bambini. Tutto inizia il 28 febbraio quando quattro poliziotti che indagano sulla setta vengono uccisi. Poi l'assedio fino al tragico epilogo, preceduto da un attacco con i carri armati.


PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO, CLICCA QUI O >> QUI SOTTO



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >