BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FOLLIE ALIMENTARI/ Il bar di New York che frigge Cheesburger, crostate, ananas e ogni cosa portano i clienti

Pubblicazione:

patatine_fritte_R375.jpg

 

TUTTI IN CODA AL CHIP SHOP - Un misto di residenti del posto e di turisti fa la coda alla cassa brandendo i loro snack preferiti che lo chef ha fritto scrupolosamente e lasciato cadere nella padella delle patatine. «Le persone portano le cose più strane – racconta Suzanne, 39 anni, manager del locale -. Abbiamo fritto a fondo ogni cosa da hotdog a crostate a ciambelle giganti a piatti di sushi. E una volta per un cliente abbiamo preparato perfino un ananas intero». Suzanne e i suoi dipendenti stimano che friggere raddoppi le calorie contenute in ciascun alimento. «Ovviamente la quantità varia e non puoi ottenere un conteggio esatto fino a che non porti i cibi in laboratorio, ma più o meno il calcolo è giusto – spiega Hackett -. Dipende da quanto il cibo è poroso. Quando le persone ci chiedono di friggere panini o hotdog per esempio, finiscono per assorbire molti più grassi».

 

LE ARANCE FRITTE ESPLODONO - A volte qualche persona coraggiosa arriva a chiederci di friggere il loro intero pranzo. E di tanto in tanto le richieste dei clienti sono respinte per motivi di sicurezza. «La nostra regola è che friggiamo qualsiasi cosa, purché non uccida lo chef - spiega Suzanne, sposata appunto con il capo-cuoco Ashamsu Hagan, 31 anni -. Se un cibo ha troppa acqua al suo interno allora esploderà. Le arance esplodono, lo abbiamo imparato per esperienza diretta e da allora abbiamo deciso di rifiutarci di friggerle quando ce lo chiedono. Cerchiamo inoltre di evitare cose come caramelle gommose o torte con molta glassa, perché sciogliendosi rovinano l’intera tinozza dell’olio».

 

CLICCA SUL PULSANTE >> QUI SOTTO PER PROSEGUIRE LA LETTURA DELL'ARTICOLO



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >