BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

STEPHEN HAWKING/ L’astrofisico: Dio non è necessario per spiegare la nascita dell’Universo

Pubblicazione:

ViaLattea_R375.jpg

IL FILOSOFO DEMOCRITO - Stefano Zecchi sul Giornale afferma invece che «se il grande astrofisico ricordasse un po’ della filosofia studiata nel primo anno di liceo non dimenticherebbe che una delle tesi più note del materialismo classico, che ha attraversato la cultura moderna (Karl Marx, per esempio, ne è un grande estimatore), è quella del greco Democrito. La sua teoria delle klinamen, spiegava l’origine del mondo dal contatto di particelle di materia, che si incontrano a causa di una determinata inclinazione, formando il Tutto, così a caso, senza un disegno divino». E aggiunge Zecchi: «La storia del materialismo senza Dio è tanto vecchia quanto la sua confutazione. Ma Hawking intende offrirci una teoria scientifica incontrovertibile, di fronte alla quale si devono tutti genuflettere. Se il grande astrofisico Hawking ricordasse un po’ di filosofia classica, capirebbe che il problema non è la spiegazione dell’origine del mondo, ma il suo significato».


L'ARCIVESCOVO DI CANTERBURY - Sul Times invece l’arcivescovo di Canterbury, Rowan Williams, replica a Hawking: «La fede in Dio non serve a riempire un vuoto nella spiegazione di come una cosa si colleghi all’altra all’interno dell’Universo. E’ piuttosto la convinzione che c’è un fattore intelligente e vivente dalla cui attività ogni cosa ultimamente dipende per la sua esistenza. La fisica da sola non risolverà mai la questione sul perché ci sia qualcosa e non invece il nulla». Una confutazione di Hawking viene anche da Vincent Nichols, capo della Chiesa cattolica in Inghilterra e Galles, lord Sacks, rabbino capo, e Ibrahim Mogra, imam di spicco e presidente della commissione del Consiglio musulmano della Gran Bretagna. «La scienza si occupa di spiegare, la religione di interpretare… La Bibbia semplicemente non è interessata a descrivere come si sia originato l’Universo».

 

CLICCA SUL PULSANTE >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO SU STEPHEN HAWKING



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >