BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ANNIVERSARIO METEO/ 150 anni dall’invenzione del meteo: ma arriveremo mai alle previsioni del tempo perfette?

Pubblicazione:

METEO_R375.jpg



Al contrario, i comuni pescatori considerano FitzRoy come un eroe, in quanto grazie alle sue previsioni sono salvate molte vite umane. Il tono delle critiche nei suoi confronti diventa però così aspro da farlo cadere in depressione, e la mattina del 30 aprile 1865 decide di farla finita tagliandosi la gola con il rasoio. Nonostante le critiche dei suoi contemporanei, nella storia della meteorologia FitzRoy è stato riconosciuto come un gigante delle moderne previsioni del tempo.

L’INVENZIONE DEL METEO - Un compito cui si dedica con costanza a partire dal 1854, quando su segnalazione del presidente della Royal Society è nominato capo del nuovo dipartimento incaricato di raccogliere le osservazioni sul tempo nei mari intorno all’Inghilterra. Si tratta della prima struttura pubblica nata con questo compito, da cui più tardi nascerà il Meteorological Office attivo ancora oggi in Gran Bretagna. E FitzRoy la organizza incaricando i capitani della Marina britannica di raccogliere informazioni sul tempo mentre si trovano al largo, con strumenti testati e forniti loro per le rilevazioni.
 

FitzRoy rielabora poi personalmente i dati raccolti dalle imbarcazioni. Tra le invenzioni del meteorologo, c’è quella di un modello innovativo di barometro, che dietro sua raccomandazione è installato in ogni porto inglese, in modo che gli equipaggi possano consultarlo prima di mettersi in mare.


 

CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L'ARTICOLO SULLE PREVISIONI METEO
 

 



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >