BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FLAGELLO NAZIONALE/ Ecco perché agli australiani fa più paura un coniglio di un coccodrillo

Pubblicazione:

Un coniglio affetto da Mixomatos  Un coniglio affetto da Mixomatos

In Australia si trovano le specie di serpenti più velenose al mondo, i coccodrilli e il dingo, una sorta di cane lupo selvatico. Ma l’animale più pericoloso, nonostante le apparenze, sono i teneri coniglietti dal buffo musetto, temutissimi e che rappresentano un vero flagello nazionale.

 

ESTINZIONE DI SPECIE VEGETALI - Al punto che nel Paese è stata creata una Fondazione per la Liberazione dell’Australia dai Conigli. Ogni anno i conigli causano milioni di dollari di danni ai raccolti. A partire dalla loro introduzione massiccia dall’Europa nel 1859, l’effetto dei consigli sull’ecologia dell’Australia è stato devastante. Questi roditori sono sospettati di essere i principali responsabili della scomparsa di numerose specie vegetali in Australia. E spesso uccidono giovani alberi in frutteti, foreste e poderi mangiando degli anelli di corteccia tutto intorno al tronco.

 

DISSESTO GEOLOGICO - I conigli sono inoltre responsabili di seri problemi di erosione del suolo in quanto mangiano le piante tipiche del luogo, lasciando il terreno esposto agli effetti causati da pioggia, esondazione dei fiumi e vento. La rimozione dello strato di erba che protegge il suolo è devastante per il terreno, e una volta eliminata richiede molte centinaia di anni per riformarsi. Prima di diffondersi in modo massiccio in tutta l’isola, già nel 1827 i conigli avevano iniziato a fare danni in due regioni dell’Australia: Tasmania e South East Wales.



  PAG. SUCC. >