BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

L'ARCA DEL TERZO MILLENNIO/ Un architetto russo ha pensato un super hotel a prova di cataclismi

Pubblicazione:

The rk progettata dall'architetto russo Remizov  The rk progettata dall'architetto russo Remizov

Forse ispirato dal film "2012", sicuramente preoccupato per i tanti cataclismi naturali che colpiscono il nostro Pianeta, l'architetto russo Alexander Remizov ha ideato una super arca galleggiante di circa 14mila metri quadri, da costruire in qualunque parte del mondo, e capace di contenere fino a 10mila persone.

THE ARK - Ricordate l'ultima parte del film catastrofico "2012"? Le scene finali quando alcuni privilegiati, dopo che la Terra era ormai devastata e sommersa da onde giganti, trovano rifugio su alcune arche modernissime e super tecnologiche? Non sappiamo se l'architetto russo Alexander Remizov abbia visto il film, certo è che le coincidenze sono evidenti.

L'architetto, insieme a una ditta tedesca specializzata in design, ha ideato infatti la cosiddetta "The Ark", una struttura mobile e galleggiante che ricorda in modo impressionante proprio le arche del film in questione. Remizov infatti è stato ispirato dai recenti cataclismi che colpiscono sempre più di frequente il nostro pianeta, ad esempio lo tsunami che devastò l'Indonesia alcuni anni fa e l'aumento generale del livello degli oceani. L'idea è poi stata sviluppata all'interno di un programma a cura dell'Unione Internazionale degli Architetti dedicato ai disastri naturali.


CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER LEGGERE DEL PROGETTO "THE ARK"



  PAG. SUCC. >