BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

L'ARCA DEL TERZO MILLENNIO/ Un architetto russo ha pensato un super hotel a prova di cataclismi

Pubblicazione:

The rk progettata dall'architetto russo Remizov  The rk progettata dall'architetto russo Remizov



COME SI COMPONE - La forma esterna della struttura ricorda il guscio di una chiocciola. Si tratta di una enorme cupola in grado di promuovere la formazione di turbolenze d'aria dando propulsione ai generatori eolici. La struttura infatti è eco sostenibile. Con una dimensione di 14mila metri quadri e la possibilità di contenere fino a 10mila persone, secondo l'architetto si può costruire in pochissimo tempo, proprio per far fronte a disastri improvvisi, ed è progettata in modo che possa essere sistemata sulla terraferma ma prendere anche tranquillamente il largo nel mare in caso di allagamento.

Sarebbe anche in grado di resistere a terremoti di forte intensità. E' una struttura cosiddetta modulare e prefabbricata che permette la sua costruzione nei climi e negli ambienti più diversi. La struttura modulare ne permette l'uso come hotel, per uffici, per abitazioni private, e rifugio di emergenza. Al suo interno anche ampi spazi destinati al verde. "Potrebbe essere costruita in soli 3 o 4 mesi, in qualsiasi parte del mondo – ha fatto sapere Remizov, specializzato in insediamenti a basso impatto ambientale. Si può addirittura costruire direttamente sull'acqua grazie a una particolare carena a nido d'ape.

Spiega l'architetto: "La forma di una cupola promuove la formazione di turbolenze d'aria, rafforzando il lavoro di generatori eolici. Dentro l'edificio, la forma a cupola promuove l’accumulo di aria calda nella parte superiore della struttura. Questo calore sarà trasformata in altri tipi di energia da raccogliere anche negli accumulatori termici”. 


CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER LEGGERE DEL PROGETTO "THE ARK"

 



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >