BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

OROSCOPO/ L’oscillazione dell’asse terrestre cambia i segni zodiacali

Pubblicazione:

zodiac6000-r400.jpg

Un recente sondaggio dell’istituto Harris Poll ha scoperto che il 31 per cento degli americani credono nell’astrologia. E anche per milioni di italiani l’oroscopo è degno di fiducia. Ma resteranno delusi nello scoprire che le cose non stanno realmente come pensano.


OSCILLAZIONE TERRESTRE - Lo zodiaco, che risale agli antichi babilonesi, indica in quale costellazione si trovava il sole nel giorno in cui una persona è nata. Nel corso dei millenni però, l’attrazione gravitazionale della Luna ha fatto oscillare la Terra intorno al suo asse, creando uno sbalzo di circa un mese nell’allineamento delle stelle. E quale è stato il risultato? «Quando gli astrologi affermano che il sole è nei Pesci, in realtà le cose non stanno così», rivela Parke Kunkle, un membro del consiglio della Minnesota Planetarium Society, intervistato dal Minnesota Star Tribune. E quindi la maggior parte dei lettori di oroscopi che si considerano Pesci sono in realtà dell’Acquario. Invece di essere sensibili, umani e idealisti, in realtà sono amichevoli, leali e creativi.
 

L’EFFETTO SULLA PERSONALITA’ - Sempre ammesso che ci siano legami fisici tra le costellazioni e i tratti della personalità. In realtà non sarebbe così, almeno secondo Kunkle, che insegna astronomia al Minneapolis Community and Technical College. «Di certo possiamo stabilire una relazione tra il raccolto e le stelle, ma non con la personalità», sostiene Kunkle. Gli astronomi si sono fatti beffe degli oroscopi fin dalle origini, ma Kunkle risponde in modo evasivo quando gli si chiede se l’astrologia può portare il grande pubblico a interessarsi di astronomia. «Un tempo le persone guardavano al cielo per comprendere il mondo attorno a loro – afferma -. Ma oggi non credo che chi si occupa di astrologia guardi molto al cielo».
 



  PAG. SUCC. >