BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

USA/ Donna accusata di contrabbando per un ovetto Kinder

Pubblicazione:

ovetto-kinder-r400.jpg

 

 

«SEMBRAVA UNO SCHERZO» - «Si tratta perlopiù di individui che li importano attraverso i confini terrestri e gli aeroporti. Arrivando due volte l’anno, per Natale e per Pasqua», ha dichiarato Milne all’agenzia Afp. E per quanto possa sembrare uno scherzo, le autorità Usa hanno consegnato alla signora Bird una lettera di sette pagine in cui le chiedono di autorizzare formalmente la distruzione dell’ovetto Kinder appena sequestrato. A farlo sapere è la stessa Bird, che intervistata dalla Cbc ha aggiunto: «Pensavo che fosse uno scherzo. Ho dovuto leggerla due volte, ma erano seri». Nella lettera era scritto che se Bird desiderava contestare il sequestro, avrebbe dovuto pagare un minimo di 250 dollari per aprire un contenzioso legale con la dogana in merito all’ovetto.
 

CONTROLLI AGGIRATI - Ogni anno, la Consumer Product Safety Commission (Cpsc) del governo Usa pubblica degli avvertimenti in cui si minacciano punizioni severissime per tutti i commercianti che vendono ovetti Kinder. «Siamo venuti a sapere – tuona uno dei messaggi della Cpsc – che alcuni rivenditori Usa stanno vendendo il cioccolato del marchio Kinder in vista delle vacanze di Pasqua. Lo staff della Cpsc avverte i commercianti che questi prodotti sono banditi dagli Stati Uniti e che dovrebbero essere rimossi dagli scaffali dei negozi. I consumatori che hanno acquistato questi prodotti devono immediatamente toglierli di mano ai loro bambini piccoli». Gli ovetti Kinder non sono gli unici oggetti vietati negli Usa con l’accusa di causare soffocamento. La Cpsc dispone infatti di alcuni cilindri, per verificare quali giocattoli sono abbastanza piccoli da costituire un pericolo per i bambini.
 



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >