BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SALUTE/ Tutti i rimedi naturali per smaltire la sbronza di Capodanno

Pubblicazione:

Bottiglie_Vuote_R400.jpg

 

TOAST AL MIELE –La migliore colazione dopo una notte passata a fare le ore piccole è un toast con uno strato abbondante di miele. Ad affermarlo è il medico inglese John Emsley, della Royal Society of Chemistry, secondo cui le sbornie sono causate dal fatto che il corpo trasforma l’alcol nell’acetaldeide, una sostanza chimica tossica. «Soltanto il tempo cura le sbornie, e di solito l’acetaldeide se ne va a metà mattinata o a mezzogiorno – ha affermato Emsley a Yahoo! News Uk -. E’ possibile velocizzare la guarigione bevendo acqua o altri soft drink. Mentre chi si sveglia bevendo altro alcol lo fa per alleviare i sintomi da astinenza, e questo indica che sta diventando dipendente. La migliore colazione però è un toast con il miele, che rifornisce il corpo del sodio, del potassio e del fruttosio di cui ha bisogno». Il dottor Emsley ha aggiunto che il miglior modo per evitare una sbornia fin dall’inizio è prendere un bicchiere di latte prima di iniziare a bere, alternare nel corso della serata le bevande alcoliche con alcune analcoliche e infine prendere mezzo litro d’acqua prima di andare a letto.

 

ACQUA E BEVANDE SPORTIVE – Ma esistono anche diversi altri rimedi per il dopo sbronza, suggeriti dal sito about.com. E se di solito perché passino gli effetti delle notti folli passate ad alzare il gomito sono necessarie tra le otto e le 24 ore, è possibile accelerare in diversi modi il riassorbimento degli effetti della sbronza. L’effetto disidratazione causato dall’alcol è all’origine di alcuni dei principali disagi associati alle sbornie, come il mal di testa, le vertigini e la sensazione di avere la «testa vuota». Il modo più rapido per alleviare questi sintomi è bere grandi quantità d’acqua. E le bevande sportive, come Gatorade, non solo alleviano la disidratazione, ma riforniscono anche gli elettroliti necessari.



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >