BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SALUTE/ Tutti i rimedi naturali per smaltire la sbronza di Capodanno

Pubblicazione:

Bottiglie_Vuote_R400.jpg

 

ANTIDOLORIFICI - L’aspirina e l’ibuprofene (l’Advil e il Motrin) possono ridurre il mal di testa da sbornia e i dolori muscolari, ma non dovrebbero essere utilizzati se si avvertono dolori addominali o nausea. Questi medicinali sono infatti irritanti gastrici e possono aumentare i sintomi gastrointestinali legati all’alcol. Il paracetamolo (Tylenol) non dovrebbe essere preso al risveglio da una notte brava perché il metabolismo dell’alcol intensifica la tossicità di questa sostanza. Inoltre, l’ibuprofene preso quando si è disidratati può talora causare disfunzioni ai reni, specialmente nelle persone con funzionalità renali ridotte.

 

UOVA E BRODO DI ZUPPA – Le uova contengono cisteina, che abbatte la quantità di acetaldeide nel corpo. E quindi mangiare uova la mattina dopo essersi presi una sbornia può aiutare a rimuovere dal corpo le tossine del metabolismo dell’alcol, che causano l’effetto post-sbronza. Ma se i sintomi del dopo-sbronza sono molto forti e non si riesce a ingerire nulla di solido, la soluzione migliore è bere del brodo di zuppa. Un alimento in grado di rimpiazzare il sale e il potassio persi a causa dell’alcol eccessivo.

 

FRUTTA – L’alcol, come ogni diuretico, esaurisce il potassio presente nel corpo. Mangiare le banane, o altri frutti dall’elevato contenuto di potassio, la mattina dopo avere «alzato il gomito» può rimpiazzare il potassio e gli elettroliti persi. Anche le bevande sportive sono di solito una buona fonte di potassio. Più in generale, prendere della frutta o un succo di frutta dopo una sbornia può aumentare le energie dell’organismo, rimpiazzare le vitamine e le sostanze nutritive ed è inoltre dimostrato che è in grado di accelerare il processo con cui il corpo si sbarazza delle tossine. La frutta e il succo di frutta inoltre possono aiutare a ridurre l’intensità dei sintomi da dopo sbronza.

 

(Pietro Vernizzi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.