BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

GROENLANDIA/ Il mistero del sole che sorge in anticipo

Aurora boreale Aurora boreale



L’aurora Boreale è il fenomeno che avviene quando venti solari con particelle elettricamente caricate si scontrano con dei gas nell’atmosfera della terra. L’aurora boreale si forma ad un’altitudine tra i 90 ed i 150 km sopra la terra , facendosi vedere come una luce che si muove nel cielo notturno. I colori possono variare tra quasi bianco, verde, blu e rosso.

Per gli abitanti della Groenlandia vicina al Polo Nord, l'inverno coincide con la lunga notte polare. Un mese e mezzo di oscurità. Gli abitanti di Ilulissat, ad esempio, erano pronti a festeggiare l'arrivo del sole il 13 gennaio, secondo le abituali previsioni. Ilulissat (o Jakobshavn) è un villaggio di 4,533 abitanti della Baia di Disko, che nonostante la locazione è anche un centro turistico piuttosto apprezzato. Piccole casette dai colori vivaci, una bella baia, sentieri per escursionisti segnati da tumuli di pietre, e poi la grande festa del 13 gennaio appunto.

Quando gli abitanti della cittadina si ritrovano in un posto preciso fuori della città per assistere al sorgere del sole, che preciso è sempre spuntato il 13 gennaio di ogni anno. Ma quest'anno la loro festa è andata disattesa. Con grande stupore il cielo ha cominciato a rischiararsi ben due giorni prima, alle 12 e 56 di martedì 11 gennaio. Preoccupazione e anche qualche timore. Non solo fra i cittadini ma anche fra i rappresentanti del mondo scientifico. Che cosa mai sarà successo per determinare questo anticipo? Una avvisaglia della fine dei tempi, in previsione del fatidico 2012? Non proprio.



 


IN EVIDENZA