BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

UN GIORNO DA PECORA/ "Forza gnocca", Alessandra Mussolini e Banda Osiris (video)

Pubblicazione:

Immagine d'archivio  Immagine d'archivio

Non sarà un vero partito, ma Forza Gnocca ha già il suo inno ufficiale. Lanciato - scherzosamente - dal premier Silvio Belrusconi quando, alla domanda se avrebbe cambiato il nome del suo partito, aveva risposto che potrebbe chiamarlo Forza Gnocca, il nuovo schieramento politico ha fatto parlare parecchio di sé. Le polemiche, ovviamente, quando i rappresentanti dell'opposizione hanno definito scandalosa la battuta del capo del governo. Polemiche a cui si è unita questa volta anche un esponente politico molto vicino a Silvio Berlusconi, l'onorevole Santanché, che ha definito l'idea di pessimo gusto, usando naturalmente il suo colorito linguaggio. che in realtà ha definito l'idea una c...ta e anche offensiva nei cofnronti delle donne.  Berlusconi, si sa, con questo tipo di battute va a anozze, invece. Intanto, battute e polemiche a parte, c'è chi ha pensato di continuare sull'onda dello scherzo e ha presentato l'inno ufficiale di Forza Gnocca, prendendo ovviamente spunto dal famoso inno di Fora Italia. Intervenuta telefonicamente al programma radio di Rai Due "Un giorno da pecora", Alessandra Mussolini ha pensato di cantare sulle note di Forza Italia, con molto umorismo, una sua versione di Forza Gocca.Per l'onorevole Mussolini "un partito del genere avrebbe il grande merito di unire l'Italia intera, mettendo d'accordo nord e sud, senza poi contare il fatto che, secondo lei, mette la donna al centro dell'attenzione". In modo più professionale ci ha invece pensato la Banda Osiris, anch'essa intervenuta a Un girono da pecora, noto gruppo musical e comico italiano, che ha fornito una versione quasi lirica di Forza Gnocca/Italia diffusa su Youtube. La versioen della Banda Osiris offre anche die versi pensati appositamente, con riferimenti di attualità come i frondisti del Pdl, leggi ad personam e quant'altro. Ci sarà qualcuno che presenterà anche il simbolo del nuovo partito, adesso? Speriamo di no, e tantomeno una possibile lista di candidati che possiamo immaginarci che nomi conterrebbe. Intanto divertiamoci con quello che passa il convento, l'inno di Forza Gnocca appunto.



  PAG. SUCC. >