BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MENU’ DI CAPODANNO/ Tostada de Brandada de Bacalao e il “rito” dei 12 acini d’uva: idee dalla Spagna per il cenone di fine anno

Pubblicazione:

Foto Imagoeconomica  Foto Imagoeconomica

Il piatto principale della cena può essere a base di pesce (una grigliata di gamberi, vongole o cozze alla marinara) o di carne, come l’arrosto di maiale all’arancia. Per prepararlo (ricetta per 4 persone) occorre far sciogliere in una casseruola 2 cucchiai di burro e 3 di olio d’oliva in cui far cuocere poi l’arrosto di maiale da 600 grammi dopo averlo insaporito con degli aromi. Quando appare dorato, bisogna aggiungere 100 grammi di cipolla tagliata fina. Mentre continua la cottura aggiungere il succo di due arance e 200 ml di vino bianco. Lasciare cuocere a fuoco lento per un’ora con un coperchio. Dopo avere tolto l’arrosto dalla casseruola, raccogliere la salsa con cui condirlo poi a tavola. Come decorazione nei piatti utilizzare altre due arance tagliate a fette, mantenendone la scorza.

Il cenone si potrà concludere quindi con dolci e frutta a scelta. L’importante, però, sarà fare in modo che ogni convitato abbia a disposizione 12 acini d’uva, che vanno preparati per tempo. Allo scoccare della Mezzanotte, infatti, andrà inghiottito un acino per ogni rintocco di campana. In Spagna solitamente la televisione trasmette i rintocchi dell’orologio della Puerta del Sol di Madrid. Questa è la parte più tradizionale e rituale del pranzo. Un po’ come le nostre lenticchie, si ritiene infatti che i 12 acini di uva portino fortuna e denaro.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.