BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

VIAGGI/ Portogallo: da Lisbona a Sintra, tra eredità del passato e vivacità contemporanea

Pubblicazione:

Il "paradiso terrestre" di Sintra, Patrimonio dell'Umanità dal 1995  Il "paradiso terrestre" di Sintra, Patrimonio dell'Umanità dal 1995
<< Prima pagina

Tornando ai nostri giorni,  va sottolineato che a Lisbona , passando attraverso la Rua Augusta e al quartiere di Baixa, centro della città completamente ricostruito dopo il terremoto del 1755, si può salire con l' “ elevador vertical de Santa Justa “- progettato da un architetto allievo di Gustave Eiffel ed inaugurato nel 1902 – ad ammirare il castello di Sao Jorge ( monumento nazionale dal 1910 ) con la vista sulla città e sul fiume Tago, oppure, con lo storico tram 12 , da Praca do Figueira è facile portarsi fino alla Praca das Portas do Sol insinuandosi nelle viuzze del quartiere di Alfama, antico borgo moresco risalente al 13° secolo, in cui  negozietti, bar, ristoranti tipici sono davvero numerosi.

Da lì, con il tram panoramico n.15, dirigendosi a sud-ovest verso Belem, dove circolano carrozze e veicoli elettrici ad impatto ambientale a zero emissioni, ci si può recare in visita al Museu dos Coches  ( www.museudoscoches.pt – tel.00351 213 610850 ), preziosa collezione, probabilmente unica al mondo nel suo genere,  di una sessantina di carrozze e portantine reali ( XVII-XIX secolo) , al Monastero dos Jeronimos, costruito nel 16° secolo, Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO ( tel.00351 213658435 ) ,  alla Torre di Belem, fortezza costruita nel 1515 appartenente anch'essa  al Patrimonio dell'UNESCO (tel.00351 210312731 – fax 00351 210312899 – www.visitlisboa.com).

Si prosegue col  Belem Palace  /  Museu da Presidencia da Republica  - la cui storia inizia nel 15° secolo con una donazione fatta  nel 1498 dal re Manuel 1° ai frati dell'ordine di San Geronimo-  passato nel XX° secolo ad essere la residenza privata del Presidente della Repubblica e in seguito noto come Arràbida, dopo i restauri degli architetti Joao Pedro Ludovice, Mateus Vicente da Oliveira, Giacomo Azzolini,Rosendo Carvalheira , che ospita  al suo interno : “ gold room “, “ Empire room “, “ Ambassador's room ,  autentici scrigni di bellezza con raffinati mobili antichi, dipinti, tappeti, preziosi lampadari in cristallo di Boemia e, al suo esterno, pareti ricoperte di azulejos, statue, fontane, giardini, parchi, tre piccoli laghi (tel.00351 213614660 – fax 00351 213614764 – www.museu.presidencia.ptmuseupr@zmail.pt ).

Sempre nella regione di Lisbona, a nord,  in cinquanta minuti di treno si raggiunge la “ capitale del Romanticismo “ definita  da Lord Byron nel XIX° secolo  “ paradiso terrestre “: Sintra che per l'aspetto fiabesco è stata dichiarata , prima in Europa, nel 1995, Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO per i suoi pregi naturali , come la  Serra da Sintra  e monumentali, come il Palacio Nacional e Parque da Pena , il  Castelo dos Mouros , il  Palacio e Parque Monserrate , il  Convento dos Capuchos  , dove gli stili più diversi, dall'Arabo al  Gotico, dal  Barocco al Rinascimentale e al Manuelino si mescolano in una profonda intesa, armoniosa e coinvolgente

(tel.00351 219237300/9 – 964449925 – www.parquesdesintra.ptwww.facebook.com/parquesdesintra).

 



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >