BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

USA/ La storia di «Piccolo Folletto», un bimbo di tre anni nato senza il cervelletto

Pubblicazione:

Un'immagine dal video di AOL News  Un'immagine dal video di AOL News

Un bambino americano è nato senza il cervelletto e senza altre parti del cervello fondamentali per attività vitali come il dormire e il respirare.


«PICCOLO FOLLETTO» - Ma la cosa più misteriosa, e che i medici non sanno interpretare in nessun modo, è che il piccolo riesce a fare cose che secondo la scienza sono inspiegabili. Chase Britton, tre anni, figlio di Heather e David, è un bambino occhialuto e sorridente che vive nella sua casa di New York. «Lui è felice. Lo chiamiamo Piccolo Folletto. Ama fare gli scherzi alle persone. Gli piace cantare. Il suo scopo nella vita è fare sorridere la gente - ha raccontato la madre Heather Britton al sito web AOL News -. Ha trovato tanto amore attorno a sé. Siamo una famiglia estremamente felice. La sua non è una storia tragica». Ma per un estraneo la vicenda dei Britton può sembrare una di quelle che spezzano il cuore.
 

IL FRATELLINO SCOMPARSO - Nel 2008 un altro figlio, Trey, è nato prematuro di 11 settimane e ci si aspettava che morisse da un giorno all’altro. Prima di spegnersi è sopravvissuto sei settimane. Il giorno stesso in cui è nato, è stato subito messo in lista d’attesa per un trapianto di fegato. Appena ha saputo che Heather era nuovamente incinta, la coppia era molto eccitata. Come racconta la madre, lei e David erano impazienti di dare un fratello al figlio maggiore, Alex, di 13 anni. Chase è nato a sua volta prematuramente e secondo i medici sarebbe stato cieco. Quando aveva un anno i medici gli hanno fatto una risonanza magnetica, aspettandosi di scoprire una forma leggera di paralisi cerebrale. Invece hanno scoperto che gli mancava del tutto il cervelletto, cioè la parte del cervello che controlla la capacità motoria, l’equilibrio e le emozioni.
 



  PAG. SUCC. >