BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

OLANDA/ Il governo ha bisogno di voti: "chiudiamo i coffe shop”

Un tipo coffe shop olandese Un tipo coffe shop olandese

 
CHE COS’E’ UN COFFEE SHOP
– Come si sarà intuito, al di là del nome, hanno ben poco a che fare con il caffè. I caffè, in Olanda, ci sono eccome. Ma si chiamano Bruin cafè – quelli di origine antica e design d’altri tempi – o White cafè – dalle fattezze moderne. Chi si reca in un Koffeshop, come vengono chiamati in lingua originale, lo fa per acquistare modesti quantitativi di droga: cannabis, diversi tipi di cannabinoidi, dolci e alimenti a base di queste sostanze, (come lo space chocolate o la space cake), marijuana e hascish. Un tempo, ma ora sono illegali, anche i famosi funghetti allucinogeni. Si possono, poi, comprare gadget e oggetti per il consumo di stupefacenti. I coffee shop sono diffusi in tutta l’Olanda, Ad Amsterdam sono concentrati, in particolare, nel quartiere a luci rosse, in Harlemstraat e Utrechstraat. Sono presenti in 105 delle 443 municipalità e ci sono in tutto 702 licenze, numero che da 10 anni è rimasto invariato. Nella capitale ce ne sono 241.

 

“Sballo”, in ogni caso, ma non troppo. Alcune misure introdotte dai governi succedutisi nel tempo, impongono alcune limitazioni. Gli esercizi non possono farsi alcun tipo di pubblicità, ne vendere sostanze a minorenni o consentire al proprio interno il consumo di droghe pesanti. Non è possibile, inoltre, vendere più di 5 grammi a persona, mentre un cliente non può frequentare, in un giorno, più di 6 coffee shop, per un totale di 30 grammi.

© Riproduzione Riservata.