BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CHICAGO/ Ladro 16enne uccide pesci rossi: «Non voglio testimoni»

Pubblicazione:

Pesci rossi  Pesci rossi
<< Prima pagina

«NON VOLEVO TESTIMONI» - A renderlo noto è stato il sergente Mike Hernandez del dipartimento di polizia di Arlington Heights. I tre giovani malviventi saranno processati dal tribunale per i minorenni. «Come dato di fatto, è un po’ inquietante – ha dichiarato Hernandez -. Secondo il rapporto della polizia, il ragazzo ha guardato verso la vasca dei pesci e ha detto: “Non possiamo lasciare nemmeno un testimone”». Anche se, viste le circostanze, era certo che sarebbero rimasti muti come pesci.

 

I ragazzi – ha spiegato sempre il sergente - hanno scelto il palazzo perché sapevano che era stato evacuato dopo un incendio avvenuto cinque giorni prima. Secondo la polizia, i ragazzi sono riusciti ad aprire la porta e a rubare diversi oggetti. E quando i padroni di casa sono tornati, hanno trovato i tre pesci che galleggiavano in superficie, morti stecchiti. La polizia è riuscita però a rintracciare alcuni degli oggetti rubati che i ragazzi avevano venduto a un banco dei pegni nella zona. E da qui ad arrestare i giovani delinquenti il passo è stato breve.

 

PESCI SINCRONIZZATI - Ma quello del ladro di Chicago non è l’unico fatto di cronaca che ha avuto come protagonista i pesci rossi. Come scrive il Guardian, una recente apparizione di una formazione di pesci rossi sulla tv cinese ha mandato su tutte le furie gli attivisti dei diritti degli animali. Il loro sospetto infatti è che lo spettacolo sia stato realizzato utilizzando dei magneti.



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >