BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TENNESSEE/ Donna di 82 anni salvata da una pizza alla diavola

Pubblicazione:

Foto Ansa  Foto Ansa

I VICINI NON NOTANO NULLA - Susan si è subito preoccupata e ha insistito con il suo capo perché la lasciasse andare dalla signora Wilson per controllare come stava, ma lui le ha risposto: «No, non devi fare una cosa del genere». Susan però ha ribattuto: «Lo farò lo stesso. Se proprio ci tieni, segnala che mi sono assentata dal lavoro». Quando Susan Guy è giunta all’abitazione della signora Wilson e ha bussato alla sua porta, nessuno ha risposto. E non sentendo nessun rumore, pur avendo battuto con le nocche alla sua finestra, la donna ha suonato dal vicino Larry Comeaux per chiedere aiuto. Come racconta lo stesso Comeaux, «la signora che consegna le pizze è arrivata e ha bussato alla porta, chiedendomi se avessi visto l’anziana per strada». La risposta è stata: «No, forse non è in casa».

 

LA POLIZIA SFONDA LA PORTA - Susan ha quel punto ha aggiunto: «Come, non è in casa? Quante volte l’hai vista uscire di recente?». E lui ha risposto: «Mai». La donna quindi ha chiamato la polizia. Quando sono arrivati gli agenti hanno sfondato la porta della signora Wilson e l’hanno trovata sdraiata sul pavimento. Si è scoperto così che era caduta tre giorni prima e non era in grado né di alzarsi né di raggiungere il telefono per chiedere aiuto. Gli investigatori hanno osservato che la sua dieta basata esclusivamente sulla pizza le ha salvato la vita. E la signora Guy ha concluso: «Non sono un’eroina, ma solo un pony express. Spero che l’anziana si ristabilisca in fretta. Con noi è sempre molto gentile e ci apprezza molto. E questa tra i nostri clienti non è una cosa molto frequente».



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >