BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LA BAMBINA FARFALLA/ Talia, la piccola di 5 anni che non può abbracciare i genitori

Pubblicazione:

Fotolia  Fotolia

OGNI CONTATTO E’ FATALE - In pratica Talia non può nemmeno sfiorare la terra o avere il minimo contatto con oggetti e cose senza indossare i guanti. E deve anche stare attenta a grattarsi o a sfregarsi perché rischia di levarsi di dosso interi strati di pelle. «I bimbi come lei sono soprannominati i “bambini farfalla”, perché hanno una pelle così delicata da sembrare ali di farfalla», spiega Sian.

 

I suoi genitori erano disperati. Quando si sono rivolti all’ospedale per bambini di Birmingham, è stato loro consigliato di cospargere le ferite della figlia con sale inglese e crema. Ma non bastava. Talia soffriva tremendamente e il suo dolore lacerava pure mamma e papà.

 

PICCOLE SOLUZIONI CHE CAMBIANO LA VITA - «Io e mio marito Slee abbiamo così pensato a delle soluzioni alternative: le abbiamo comprato dei guanti da indossare a scuola e io ho cominciato a rammendare i suoi pantaloni all’altezza delle ginocchia con garze di cotone idrorepellente». Infatti il contatto con il tessuto bagnato dei calzoni può essere deleterio per Talia, tanto che quando piove deve subito proteggersi le ginocchia.


CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

 

 



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >