BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SVEZIA/ Una suite a 155 metri sottoterra per chi ama vacanze da brivido

Pubblicazione:

Una galleria in miniera  Una galleria in miniera

TUNNEL ANTICHISSIMI - Mentre nel villaggio dei minatori gli ospiti possono cucinare alla griglia, riposarsi e giocare. Come scrive il sito geonord.org, le miniere d’argento a Sala sono state scoperte probabilmente alla fine del quindicesimo secolo. Nel 1512 Sten Sture il Giovane, che all’epoca governava la Svezia, rilasciò la prima licenza per la miniera di Sala Silvergruva. Quest’ultima è arrivata a produrre fino a 4 tonnellate di argento l’anno. E l’argento era un metallo desiderabile per il sistema monetario la cui importanza era in crescita.

I CERCATORI D’ARGENTO - La scoperta delle miniere di Sala ha portato quindi una rivoluzione nella vita di tutti i giorni del distretto. Diverse persone sono venute nella zona, sperando di fare la fortuna. I terreni appartenevano alla corona e Gustav Wasa si è impegnato personalmente per svilupparla, e di tanto in tanto si fermava a Sala Silvergruva. Nel villaggio vivevano almeno 2mila persone, mentre i residenti di Stoccolma erano all’epoca 8mila. Nel 1624 è stata fondata la città di Sala, situata circa due chilometri dalla miniera.

(Pietro Vernizzi)

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.