BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

USA/ L’Utah sceglie una pistola semi-automatica come simbolo dello Stato

Pubblicazione:

La sparatoria a Tucson del gennaio scorso  La sparatoria a Tucson del gennaio scorso

IL MASSACRO DI TUCSON - E’ questo il motivo per cui la pistola ha preso il suo nome, con la M che sta per «militare» e 1911 dall’anno in cui l’Esercito ha iniziato a distribuire l’arma da fuoco a tutti i soldati. In uno Stato meglio conosciuto per le sue salde tradizioni legate ai Mormoni e per gli splendidi parchi nazionali, la scelta di un’arma come simbolo ufficiale ha sollevato diverse controversie. Quest’ultime si sono inasprite quando il disegno di legge ha continuato il suo iter nonostante la sparatoria di Tucson, in Arizona, nel corso della quale sei persone sono rimaste uccise e altre 13 ferite, incluso il deputato Gabrielle Giffords. La proposta di legge è stata presentata poco prima della carneficina.

TIMING ORRIBILE - «Le persone dicono che la scelta dei tempi è stata orribile, e in effetti lo è – ha ammesso Wimmer -. Purtroppo il numero di sedute del parlamento dello Stato è limitato, e ci riuniamo solo per 45 giorni l’anno. Certamente senza alcun intento di mancare di rispetto alla tragedia in Arizona, siamo andati avanti per la nostra strada perché era l’unica opportunità che avevamo». Altre voci critiche hanno dichiarato che il nuovo simbolo dello Stato è un implicito sdoganamento degli atti violenti a mano armata. «Ci sono state molte più polemiche di quelle che prevedevo, ma la legge è realmente stata approvata con un sostegno bipartisan» ha replicato Wimmer.



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >