BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

RICERCA INGLESE/ Ecco l’Apocalisse: terremoti e diluvi sempre più gravi e frequenti

Pubblicazione:

Incendio dopo il terremoto in Giappone  Incendio dopo il terremoto in Giappone
<< Prima pagina

RIFUGI ANTI-ATOMICI DI LUSSO - Come scrive il settimanale Time, mentre dopo il terremoto e lo tsunami in Giappone in molti mercati l’economia annaspa, negli Stati Uniti sta facendo affari d’oro almeno in un settore: i rifugi apocalittici. Diverse industrie in tutto il Paese stanno registrando un incremento della domanda e delle vendite che va dal 20 al 1.000%, dopo il disastro dell’11 marzo scorso che ha lasciato migliaia di morti e in Giappone. E’ evidente quindi che le persone sono disposte a pagare a caro prezzo pur di tenere sé e le proprie famiglie al sicuro dall’«apocalisse imminente».

APOCALISSE E CHAMPAGNE - Stephen O’Leary, professore associato all’University of Southern California ed esperto di pensiero apocalittico, ha dichiarato alla Cnn: «Decine di milioni di persone credono letteralmente in un’apocalisse, che includerà terremoti, tempeste, disastri di proporzioni globali e soprattutto catastrofi che hanno a che fare con il Medio Oriente. Altri invece ritengono che questa sia soltanto una fase turbolenta e la soluzione consista nel trasferirsi in aree più sicure per sopravvivere». Ma il fatto che le persone cerchino di salvarsi dall’apocalisse non significa che vogliano rinunciare ai loro agi terreni, soprattutto se sono americane. Tanto che nella scelta dei rifugi anti-disastri ci sono bunker il cui prezzo varia dai 200mila ai 20 milioni di dollari.

(Pietro Vernizzi)

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.