BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

UK/ Padre con la Sla registra la voce per raccontare le favole della buona notte al figlio

Pubblicazione:

Foto Ansa  Foto Ansa

EX ATTORE E CANTANTE - James Baker, responsabile dell’assistenza della Motor Neurone Disease Association (il nome inglese della Sla), ha spiegato che il nuovo software è un grande passo in avanti. «Per alcune persone con la Sla, la perdita della voce può essere una delle cose più dure da accettare. La registrazione della voce è un’area di ricerca eccitante e, mentre la tecnologia progredisce, può consentire alle persone di conservare la loro voce che la Sla in modo spietato ha tolto loro». Come ha aggiunto la moglie di Brewer, Danijela, «Laurence recitava e cantava in una band, e quindi la sua voce per lui è importante. Non riesco a immaginarmi di non avere intorno la sua voce, e vorrei assolutamente che Stan un giorno possa in qualche modo sapere come parlava Laurence».

 

CHE COS’E’ LA SLA - La Sla è una malattia rara, che colpisce 1-3 casi ogni 100mila individui all'anno, e sembrerebbe che non sia influenzata da un fattore genetico, in quanto le forme familiari sono circa il 5% del totale. La vera causa della patologia però è ignota. Nel mondo del calcio la Sla ha colpito 51 giocatori (tra gli altri l’ex calciatore del Milan, Stefano Borgonovo), portandone alla morte 39. Verosimilmente si tratta di una malattia la cui origine è determinata da diversi elementi. Attualmente le teorie più autorevoli per spiegare la degenerazione neuronale sono due: un danno di tipo eccitotossico, dovuto ad un eccesso di Glutammato, e un danno di tipo ossidativo, dovuto a una sovrabbondanza di sostanze ossidanti.

 

(Pietro Vernizzi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.