BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

NATURA/ Dalla Liguria alla Nuova Zelanda, tutti i luoghi ideali per avvistare le balene

Pubblicazione:

Balene nel golfo della Tailandia  Balene nel golfo della Tailandia

Milioni di persone nel mondo sono salite almeno una volta su una nave o si sono raccolte a riva per vedere una balena. Tuttavia, questi enormi e antichissimi mammiferi marini continuano a catturare la nostra immaginazione e a riempirci di soggezione. Il sito web shermanstravel.com ha stilato una top ten dei luoghi ideali da cui avvistare le balene. Anche se su dieci destinazioni, solo una si trova in Europa e nessuna in Italia.

LE BALENE IN ITALIA - Una svista non da poco, se si pensa che tra Liguria, Toscana e Sardegna si trova il Santuario per i mammiferi marini. Un enorme rombo di mare che circonda la Corsica e che include anche le coste di Francia e Principato di Monaco, per un totale di 25.573 chilometri quadrati di mare. Nel santuario si trovano 12 specie di mammiferi marini e, secondo il censimento ufficiale del 1992, 830 balenottere comuni e 32.800 stenelle. Il momento migliore per osservare le balene è l’estate, salpando dai battelli che partono da Genova e Savona in Liguria, da Fornelli (Porto Torres) nel Parco nazionale dell’Asinara in Sardegna o da Viareggio in Toscana.

Ecco invece di seguito la classifica fornita da shermanstravel.com:

1. ISOLE AZZORRE (PORTOGALLO) – Una sperduta catena di isole nel mezzo dell’oceano Atlantico, le Azzorre attraggono sulle loro coste delle fantastiche balene. Il punto migliore per avvistare i mammiferi marini è tra Faial, Pico e Sao Jorge, dove abbondanti risorse ittiche allettano abbondanti cetacei da aprile a ottobre.



  PAG. SUCC. >