BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

NATURA/ Dalla Liguria alla Nuova Zelanda, tutti i luoghi ideali per avvistare le balene

Pubblicazione:

Balene nel golfo della Tailandia  Balene nel golfo della Tailandia
<< Prima pagina

2. CAPE COD (MASSACHUSETTS) – Nelle acque dell’Atlantico intorno a Cape Cod, ci sono degli avvistamenti di balene così frequenti da essere citati anche dal World Wildlife Fund. Creando un enorme stupore ogni volta che balenottere comuni, rostrate e megattere scivolano regolarmente poco sotto la superficie.

3. DOMINICA – I sommozzatori subacquei conoscono già questa remota isola caraibica grazie ai suoi brillanti scogli corallini. Ma di recente la Dominica ha guadagnato anche un nuovo titolo, quello di «Capitale dell’avvistamento di balene nei Caraibi».

4. HAWAII – Ogni inverno le megattere si dirigono alle Hawaii dal Pacifico settentrionale. E le acque chiare che circondano le isole consentono una visibilità fino a 100 piedi sotto la superficie, rendendo incredibilmente facile l’avvistamento di balene tra novembre e aprile.

5. KAIKOURA (NUOVA ZELANDA) – Situata sulla costa orientale della South Island, la piccola cittadina di Kaikoura attrae persone da tutto il mondo anche grazie al suo centro eco-turistico. Ed è uno dei luoghi dove in assoluto è più facile osservare capodogli, cogia di de Blainville e cogia di Owen.

6. HERMANUS (SUDAFRICA) – Situata nella Walker Bay, nella punta più meridionale dell’Africa, Hermanus offre le migliori opportunità al mondo di avvistamento delle balene direttamente dalla costa. Nel luglio di ogni anno, i visitatori attendono la visita annuale della cosiddetta «balena franca australe».



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >