BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MORTO WALTER BREUNING/ Era l’uomo più vecchio del mondo. Aveva 114 anni e 205 giorni

Pubblicazione:

Walter Breuning  Walter Breuning

MORTO L’UOMO PIU’ VECCHIO DEL MONDO - E’ morto negli Stati Uniti l’uomo più vecchio del mondo. Aveva 114 anni e 205 giorni. Il suo segreto, confidava, era mantenersi attivo e consumare un’aspirina al giorno.  

E’ morto l’uomo più vecchio del mondo. Si chiamava Walter Breuning, viveva negli Stati Uniti e aveva 114 anni e 205 giorni. E’ deceduto ieri, a Melrose nel Minnesota, per cause naturali. Nato da John Breuning e Cora Morehouse, lavorò per cinquant'anni per la Great Northern Railroad e con le successive compagnie e, dal 1986, risiedeva in un istituto di Grat Falls, nel Montana. All’epoca del suo 112esimo compleanno confidò ai giornalisti il segreto della sua longevità: «il trucco è essere attivi. Mantieni occupata la tua mente e cura il tuo corpo con una fervente attività e sicuramente vivrai molto a lungo. Molto utile è anche una aspirina ogni giorno». Breuning raccontava anche che faceva sempre due pasti al giorni: «è tutto quello di cui hai bisogno», che aveva sempre accettato i cambiamenti così come l’idea della morte.

Ha ottenuto il primato di uomo più longevo del mondo dopo la morte dell’inglese Henry William Allingham, deceduto a Brighton il 18 luglio 2009. Era un veterano della Prima Guerra Mondiale e morì all’età di 113 anni e 42 giorni. Breuning aveva rilasciato, nel corso della sua “avanzata vecchiaia”, svariate interviste, e comparve in diversi video.



  PAG. SUCC. >