BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

RICETTE PRANZO DI PASQUA/ La torta pasqualina: ricetta per la sfoglia e il contenuto di spinaci, bietole, uova

Pubblicazione:

Torta pasqualina  Torta pasqualina

Ricette pranzo di Pasqua. La torta pasqualina - Piatto tipico del pranzo di Pasqua, e il nome lo svela chiaramente, è la torta pasqualina (in ligure torta pasqualinn-a), di cui vi offriamo la ricetta tradizionale. È appunto una ricetta di Pasqua tipica della Liguria, ma viene preparata anche in altre località d'Italia con caratteristiche differenti, anche in versione dolce. In essa si esprimevano le migliori capacità delle casalinghe, che, si racconta, arrivavano a sovrapporre trentatré piani di sfoglia in omaggio agli anni di Cristo. Abbiamo notizia della torta pasqualina genovese fin dal XVI secolo, quando il letterato Ortensio Lando la cita nel Catalogo delli inventori delle cose che si mangiano et si bevano.
Vediamo la ricetta tradizionale che prevede appunto anche la preparazione della pasta. Per chi ha poco tempo e non vuole arrischiarsi a preparare la sfoglia, operazione piuttosto difficile, se ne trovano in commercio già pronte e che assicurano un ottimo risultato. Ma attenzione anche al contenuto.
Per fare la pasta, fare la fontana di farina setacciata, versare al centro l'olio, un po' di acqua e il sale e amalgamarli alla farina aiutandosi con le dita. Lavorare l'impasto per almeno 15 minuti incorporando acqua quanto basta; ne deve venire fuori un impasto piuttosto morbido. A questo punto bisogna coprire con un canovaccio e lasciar riposare per circa 30 minuti. Nel frattempo bisogna tirar via le parti dure e le foglie non buone delle bietoline, lavarle accuratamente e farle bollire in poca acqua salata. Scolarle, strizzarle e tagliarle a listarelle sottili. Ora lavorare la ricotta con la panna e la farina. Aggiungere la verdura, un cucchiaio di parmigiano e la maggiorana; regolare di sale.
Arriva il momento difficile, la stesura della pasta. Bisogna farla in 4 parti, tenendo coperte quelle non utilizzate. Tirare un pezzo con il mattarello ben infarinato, ottenendo una sfoglia sottile. Preriscaldare il forno a 200°C. Distendere la sfoglia su una tortiera profonda unta d'olio, spennellare di olio d'oliva anche la parte superiore della sfoglia e tirare una seconda sfoglia depositandola sulla prima. Fare in modo che ciascuna sfoglia esca per almeno 1 cm dal bordo della teglia, dopo averla fatta aderire bene sul fondo e sui bordi. Versare al centro il ripieno già preparato. Con un cucchiaio formare 3 buchi a distanza regolare e in ognuno rompere un uovo. Salare e pepare tutte le uova, condirle con il burro fuso e con il rimanente parmigiano.

CLICCA QUI SOTTO > PER LEGGERE LA RICETTA PER IL PRANZO DI PASQUA DELLA TORTA PASQUALINA GLI INGREDIENTI E LE DOSI



  PAG. SUCC. >